Import CD – CD BE 016 – Connubio Sonoro – Nicola Albano

商品コード: cdbe016 商品カテゴリー: 商品タグ:

説明

Cat#:

LABEL: fo(u)r, Italy
Format: CD / CD BE016
ARTIST: Nicola Albano
TITLE: Connubio Sonoro
EAN: 803321820580

Lineup:

Nicola Albano (guitar)

Rec data:

Recorded, miced and mastered at Studio Girardi, Santeramo in Colle (BA), in August 2017

Tracks

  1. Hommage a Mozart
  2. A Vito
  3. Africa
  4. Dolcezza
  5. Gioioso
  6. In Jazz
  7. Latin Style
  8. Volo
  9. Hommage a Dyens
  10. The Real Life
  11. Tango Appassionato
  12. Primavera
  13. Saltellando
  14. Sogni Spagnoli

Album preview

Notes

Nicola Albano riesce nell’impresa notevole di confezionare un album non solo di composizioni originali ma anche per chitarra solista. Il dialogo a due tra la sua storia, le sue influenze, le emozioni, i sentimenti e la diretta estensione degli stessi sulla chitarra, attraverso le sue sapienti mani creano quel “Connubio sonoro” che titola il disco del chitarrista pugliese. La sua tecnica compositiva, associabile a quella del fingerstyle, attraversa paesaggi sonori di suggestiva bellezza e l’ascolto dell’intero album avvolge lo spettatore in un’atmosfera da colonna sonora, un intento si potrebbe dire, musicalmente ‘scenografico’ e immaginifico. Il disco si apre con “Hommage a Mozart”, un altisonante tributo fra reminiscenze classiche. Gli omaggi continuano con il riflessivo “A Vito”, segno che un’artista è tale solo quando c’è un senso autobiografico all’interno della propria opera. Con “Africa” il viaggio fra il blues e il folk avviene grazie alle possibilità percussive della cassa della chitarra, mentre, se si volesse musicare una scena romantica, la malinconica ballad “Dolcezza” avrebbe le note adatte. “Gioioso” traghetta le nostre emozioni verso momenti più allegri e sereni, con ancora esplorazioni ritmiche della poliedrica sei corde. Le nostre giornate più grigie potrebbero essere colorate da “In jazz” e “Latin Style”, dove i titoli non devono trarre in inganno: in quest’album gli stili vanno ben oltre una facile etichettatura, lasciando all’ascoltatore il piacere di ascoltare qualcosa di originale, che vada ben oltre le convenzioni dei generi musicali. “Volo” è un’altra perla gioiosa nella costellazione di brani brevi ma incisivi e intensi. In “Ommage a Dyens”, un saluto a un altro influente musicista classico e, nello specifico, appunto, chitarrista, dimostra come non ci sia mai una scelta banale e come i brani siano un paesaggio che cambia sovente, come un viaggio in treno mentre si osserva fuori dal finestrino. “The Real Life”, tra rarefazioni, linguaggi jazzistici e blues è un momento sperimentale, mentre i tributi personali continuano, stavolta a un intero genere, con “Tango appassionato”. Si viaggia ancora fra i tragitti esistenziali di un chitarrista e le sue dita con le inaspettate passeggiate sonore di “Primavera” e “Saltellando”. A chiudere il disco, non poteva mancare un ossequio alla patria della chitarra classica con “Sogni spagnoli”. Nicola Albano in “Connubio Sonoro” estrinseca una molteplicità di stili, storie, passioni e idee attraverso la sua chitarra, come una geografia sonora che cambia ad ogni brano, passando fra atmosfere multiformi e toccando corde emozionali ora malinconiche, ora gioiose, riflessive, rarefatte, intense. Un album sorprendente, poetico, emozionante, come fotogrammi esistenziali racchiusi in una sintonia armonica fra l’uomo e la sua chitarra.