Import CD – AU9059 – Adenosine Triphosphate – Samuele Strufaldi, Ismael Circus

伊フィレンツェ出身のピアニスト=サムエーレ・ストゥルファルディ(89年生)を中心に2013年に結成されたトリオ「イズマエル・サーカス」に、ソプラノ&テナー・サックスが加わったコンテンポラリー5tet作品。アルバム・タイトル「Adenosine Triphosphate」とは、生体内に広く分布するアデノシン三リン酸(ATP)のことで、エネルギーの放出や貯蔵、物質の代謝、合成において重要な役目を果たす物質なのだとか。めまぐるしく変化するアクロバティックなリズムを基調に、遠い異国を想わせるエキゾティックなメロディが力強いタッチでリリカルに描き出される。

商品コード: au9059 商品カテゴリー: 商品タグ: , , , ,

説明

Cat#:

LABEL: AUAND, Italy
FORMAT: CD / AU9059
ARTIST: Samuele Strufaldi, Ismael Circus
TITLE: Adenosine Triphosphate
EAN: 8031697905929

LINEUP:

Samuele Strufaldi (piano)
Claudio Giovagnoli (soprano sax)
Yuri Romboli (tenor sax)
Alessandro Cianferoni (electric bass)
Marco Cali (drums)

REC DATA:

Recorded, mixed and mastered at Jambona Lab, Cascina (PI) Italy, in September 2015

Notes

Il jazz è una questione di chimica e sprigiona energia nel nuovo disco di Samuele Strufaldi
Il giovane pianista fiorentino guida il quintetto Ismael Circus in un gioco ritmico che sposta i punti di riferimento per scatenare reazioni improvvisative

Nel DNA del nuovo lavoro del pianista Samuele Strufaldi c’è un’energia in costante movimento: strutture asimmetriche e cambi di tempo mettono in moto una forza cinetica che spinge la formazione verso un ciclo di azione e reazione. Scienza, equilibrismo e un background musicale caleidoscopico sono le molecole di Ismael Circus, il gruppo capitanato da Strufaldi che approda in casa Auand con l’album Adenosine Triphosphate. Un titolo che difficilmente verrà associato al jazz, ma che del jazz racchiude l’essenza: «L’adenosina trifosfato – spiega il leader – è un importante composto ad alta energia che sta alla base di svariate reazioni metaboliche ed energetiche nelle cellule. Il nome dell’intero disco è dunque energia, un tipo particolare di forza di sintesi molecolare, che è anche al centro della costituzione dell’RNA, fondamentale per dare energia alle molecole».

Il pianista, classe ‘89, ha lavorato al disco in varie fasi: le tracce includono pezzi scritti nei primi anni di attività, come ‘Suite for Ahmed’ e composizioni più recenti e mature. Anche la ricerca del suono è passata attraverso il vaglio del tempo: il nucleo degli Ismael Circus è costituito dal trio con il batterista Marco Calì e il bassista Alessandro Cianferoni, con cui parte di questi brani hanno trovato la propria forma definitiva, ma la versione finale dell’album vede la presenza di due sassofonisti, Claudio Giovagnoli e Yuri Romboli, che aggiungono dinamismo e profondità alle tracce. Un solido lavoro per trio, amplificato, esteso e limato fino ad adattarsi a un quintetto.

Se strutture e ritmo giocano molto sullo spostamento dei punti di riferimento, le melodie e la parte armonica si concentrano su ripetizioni ipnotiche, quasi ossessive: come esperimenti chimici su uno stesso composto, a cui aggiungere di volta in volta un elemento diverso per studiarne la reazione, così questi mantra armonici sono la base per scatenare la reazione di fiati, pianoforte e ritmica in un’esplosione sonora che si trasforma di momento in momento.

Tracks

  1. Schizofrenia (Strufaldi)
  2. For Ahmed (Strufaldi)
  3. ATP (Strufaldi)
  4. Rebounds (Strufaldi)
  5. Grey Mantra (Strufaldi)
  6. My Favorite Things (Rodger, Hammerstein)
  7. Say It Again (Strufaldi)
  8. Fermentatio (Strufaldi)
  9. Sul Filo (Strufaldi)

Preview